Lista News

Loading...

PARMALAT SCEGLIE AIPEM PER LA NUOVA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE DI LATTERIE FRIULANE

  • PARMALAT SCEGLIE AIPEM PER LA NUOVA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE DI LATTERIE FRIULANE

Innovazione nel segno della continuità: è con questa determinazione che Parmalat, dopo aver acquisito Latterie Friulane, ha affidato le attività di comunicazione dello storico brand friulano all’agenzia Aipem di Udine, che fin dal 1985 supporta con continuità l’azienda nelle attività above e below the line.

La nuova campagna pubblicitaria di Latterie Friulane, il cui concept è “Più friulani di così”, vede come testimonial Simone Scuffet, portiere dell’Udinese e della Nazionale Under 19: un volto giovane, autenticamente friulano, scelto per rappresentare il futuro ma anche tutti i valori che Latterie Friulane sostiene fin dal lontano 1933. La campagna prevede una importante pianificazione sulla stampa locale, televisione, affissioni qualificate, nelle città capoluogo di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste. Questa operazione di advertising, on e off line, è solo la prima di una serie di attività di comunicazione in programma volte a ribadire al consumatore la leadership di Latterie Friulane, il forte legame del brand con il territorio e l’impegno quotidiano per offrire un prodotto di qualità, 100% friulano.

“Da più di 30 anni Aipem è al fianco di Latterie Friulane per le attività di comunicazione; – ha dichiarato Paolo Molinaro, CEO dell’agenzia udinese - il nostro lavoro ha senza dubbio contribuito a creare nel tempo quella notorietà e immagine sul brand che oggi tutti riconoscono come il primo e più importante marchio alimentare del Friuli Venezia Giulia.”

Con questa nuova campagna Latterie Friulane desidera mettere al centro l’elemento strategico che meglio identifica l’azienda: la friulanità del marchio, dei prodotti, dell’intera filiera. Un valore aggiunto che infatti non ha eguali e che il consumatore apprezza, riconosce e preferisce.

Il team Aipem coinvolto nel progetto è composto da Andrea Fioritto (project manager), Anna Kleiner (account manager), Daria Biasizzo (art director) e Maurizio Clemente (copywriter).