../NEWS/

Il digital marketing fa volare il fatturato di Aipem

Aipem, la più longeva società indipendente del marketing e della comunicazione operante oggi in Italia, conferma la sua leadership chiudendo il bilancio 2021 a € 1.500.000, con un incremento del 25% e un raddoppio degli utili rispetto all’anno precedente.

Un risultato importante in un anno difficile ottenuto soprattutto grazie alla resiliente capacità di offrire alle aziende clienti, anche in periodi di turbolenze economiche e sociali, servizi innovativi ed efficaci a sostegno dello sviluppo economico ed imprenditoriale.

“In due anni condizionati dalle tante limitazioni operative legate al lockdown – dichiara Paolo Molinaro presidente di Aipem – siamo stati bravi a generare una serie di nuovi servizi adeguati alle mutate situazioni di mercato. I buoni risultati raggiunti derivano dagli investimenti in risorse e tecnologie nell’ambito del digital marketing, in particolare dal nostro progetto chiamato “Live Streaming Marketing”, che consente alle aziende di effettuare eventi, fiere, convention in remoto e direttamente dai propri uffici, sopperendo così in maniera efficace allo stop degli spostamenti di persone e cose, ma soprattutto introducendo nuove tecniche di ingaggio verso tutto il mondo con benefici su costi, tempi e immagine”.

“Contestualmente però alla chiusura di un anno positivo – continua Molinaro – ora esistono tutta una serie di nuove problematiche per le aziende conseguenti al conflitto Russo-Ucraino che sta imponendo alle agenzie di comunicazione di andare ancora oltre e trovare, soprattutto nell’ambito digitale, nuove strategie di ingaggio per supportare le aziende nella contrazione dei consumi e nel crescente clima di sfiducia.

Questo significa che per aziende e marketer è necessario l’esplorazione di nuove vie ricorrendo non solo alle piattaforme di marketing automation o all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, ma soprattutto affacciandosi alle emergenti possibilità offerte dalla “decentralizzazione” e dai “Metaversi”: il nuovo mondo internet composto da universi virtuali e interattivi che potranno avviare formule di vendita e di guadagno più smart. Una sfida nella sfida perché l’evoluzione non aspetta nessuno”.

“L’accelerazione del digitale, con tutte le innovazioni che ne conseguono, è uno sbocco indispensabile e non rinviabile, e ciò comporterà importanti cambiamenti anche nella organizzazione delle agenzie di comunicazione che dovranno riscrivere vision e mission e aprirsi verso nuovi partner tecnologici.
Una transizione non facile e onerosa, anche se un importante aiuto economico è offerto dalle opportunità di “Finanza Agevolata” (Europea, nazionale, regionale). Attenzione però – ammonisce Molinaro – perché non tutto avviene in automatico e per merito delle piattaforme di intelligenza artificiale: al centro di tutta questa tecnologia facilitativa bisogna, come sempre collocare l’intelligenza e l’esperienza delle persone che, con la loro creatività e le loro intuizioni, restano gli elementi imprescindibili per dare valore e impulso a prodotti ed aziende”.

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest